I Trilli
Musica

Arriva il nuovo singolo dei Trilli

Arriva il nuovo singolo dei Trilli. In uscita il 30 maggio in tutti i digital stores si intitola “Anime Scue”.

Arriva il nuovo singolo dei Trilli, le dichiarazioni della leader della band.

“Anime scue” è il titolo del nuovo singolo dei Trilli che giovedì 30 maggio uscirà in tutti i digital stores, a cui seguirà nel mese di giugno il videoclip realizzato da Dario Rigliaco e la sua troupe, con la regia di Ferdinando Lercari e la partecipazione in veste di attore di Riccardo Musso.

Il brano farà parte del nuovo progetto discografico intitolato “Caruggi”, prodotto da MGA Produzioni e edito da Erga, che verrà presentato il prossimo dicembre con, al suo interno, altre dieci canzoni.

Fra gli autori, oltre agli stessi Trilli, Aldo De Scalzi ed Emanuele Dabbono; rilevanti anche due brani rivisitati del compianto Vittorio De Scalzi.

“Anime scue” è un brano musicato da due grandi compositori di colonne sonore cinematografiche, Aldo De Scalzi e Pivio Pischiutta; il testo è dell’autore Luca Cresta.
La copertina è a cura dell’artista Sara Linguanti.

Anime Scue-I Trilli
Anime Scue-I Trilli

Vladi, leader dei Trilli, racconta:

Stavo cercando idee interessanti per dare una nuova veste al sound della band. Fra i primi interlocutori ho voluto incontrare Aldo De Scalzi, mio grande amico e prezioso consigliere. Ci fu un brano in particolare che Aldo mi propose di ascoltare ed io ne rimasi completamente rapito e commosso. Quel brano sembrava scritto su misura, descriveva perfettamente un momento ben preciso e difficile della mia vita.

Ho scelto “Anime scue” e ho voluto farlo uscire per primo perché sono ad un bivio importante, mi sto avvicinando al mezzo secolo di vita, condivido la mia quotidianità con una donna meravigliosa, Marta, e da 3 anni sono padre di una figlia altrettanto spettacolare, Giorgia, due dolcissime creature che hanno definitivamente cambiato la mia vita in meglio.  

Attraverso questo brano vorrei raccontare un po’ la mia storia e le difficoltà che ho incontrato in un particolare momento della vita facendo emergere alla fine il riscatto, la rinascita. Vorrei che fosse di aiuto per molte persone che si trovano in situazioni di sofferenza e hanno bisogno di una seconda chance per ritrovare loro stessi.

Quando stavo male inizialmente ho fatto davvero poco per aiutarmi, anzi mi sono ulteriormente danneggiato facendo “casini” e frequentando compagnie sbagliate, un insieme di fattori che hanno complicato ancora di più la mia vita e, alla fine, ho toccato quasi il fondo.

Dopo aver pagato caramente lo scotto, passato un po’ di tempo, le cose sembravano essere migliorate e in un momento nel quale avevo anche ritrovato il rapporto con mio padre, nel giro di poco tempo lui è venuto a mancare a causa di un male incurabile.

Come se non bastasse, pochi mesi dopo abbiamo perso anche l’attività lavorativa di famiglia, il barcone ristorante “Il Peschereccio” che era ormeggiato nel Porto Antico affondò, perdendo tutti i nostri ricordi di una vita che erano a bordo, lasciando me e mia madre con mille difficoltà soprattutto economiche e con una profonda depressione.

Nonostante tutto ho cercato di reagire e rifarmi una vita, grazie anche ai preziosi consigli di Don Andrea Gallo, che fra l’altro aveva battezzato mio padre pochi mesi prima che venisse a mancare. La musica è stata la mia ancora di salvezza.

Lentamente ho ripreso in mano la mia vita, ci sono voluti anni di grandi sacrifici durante i quali ho dovuto lavorare in contesti davvero al limite per riuscire a mangiare e portare avanti la passione per la musica che da qualche anno, perseverando, è diventata non solo una passione ma anche il mio unico lavoro”.

Un fattore determinante per la realizzazione di questo nuovo lavoro discografico che ha fatto scattare la scintilla è stato l’incontro di Vladi con il chitarrista e arrangiatore GIANPAOLO CASU, che è diventato anche uno dei nuovi membri della band dei Trilli.

Vladi spiega ancora:

“Da subito con lui si è creata un’intesa direi quasi perfetta e con la sua esperienza nel campo, le nuove idee per un sound innovativo che facesse da ponte tra passato e futuro si sono concretizzate velocemente.

E così ci siamo messi da subito a lavorare con grande passione e determinazione con una carica emotiva pazzesca presso lo studio di registrazione MGA Produzioni (Bagoon Studio di via Lomellini 2) con la super visione di Alessandro Paolini.

Con i miei musicisti, la mia seconda famiglia, avevamo bisogno di una svolta artistica e musicale e io avevo la necessità di cimentarmi in qualcosa di più personale. Continueremo a fare il tradizionale con grande rispetto come sempre ma vorremmo approcciarci ad un pubblico sempre più ampio. Le nuove sonorità e in particolare alcuni nuovi brani crediamo possano attirare anche nuovi estimatori”.

I musicisti in questa nuova produzione dei Trilli sono: 

Alberto Marafioti al piano, Alessandro De Muro alla voce, chitarra e bouzouki, Alessandro Paolini al contrabbasso e basso elettrico, Angela Zapolla al violino, Davide De Muro alla voce e chitarra, Fabio Bavastro al basso, Fabio Giorgi alla fisarmonica, Fabrizio Salvini alla batteria e percussioni, Gianpaolo Casu alle chitarre, Giulia Ermirio alla viola e Matteo Rabolini alle percussioni.

Oltre ai musicisti sopra citati, vengono ringraziati anche il batterista Alessandro Pelle e il bassista Massimo Trigona per aver partecipato al brano “Anime scue”.

Vladi termina poi così:

“Dedico questo nuovo lavoro discografico a tutta la mia famiglia, in particolare a mia madre, alla mia compagna Marta e a mia figlia che mi hanno riportato definitivamente in un porto sicuro, lontano da tutte quelle anime scure che per anni mi sono portato dentro!”.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *