Wall of Dolls
Cultura

Wall of Dolls contro la violenza sulle donne

Wall of Dolls contro la violenza sulle donne. Al via a Genova una settimana di eventi per sensibilizzare su questo grave fenomeno.

Wall of Dolls contro la violenza sulle donne, i dettagli.

In attesa dell’evento che ogni anno la ONLUS organizza a Genova per sensibilizzare contro la violenza di genere, ecco che Wall of Dolls dal 21 al 25 novembre presenta diversi eventi collaterali.

Nell’ambito di “Wall of Dolls in Pink” con il patrocinio finanziario del Municipio VIII Medio Levante infatti, parte oggi una serie di attività atta a promuovere in ogni modo una cultura di non violenza.

Il 26 novembre è atteso il grande evento, quest’anno intitolato “Happening Pink”, che colorerà Piazza De Ferrari a Genova dalle ore 15 con un alternarsi di momenti tra musica, arte, testimonianze, incontri. Il tutto per contrastare la violenza per mezzo di energia positiva e con l’aiuto di linguaggi universali, perché Donna è Vita e Libertà.

Ma ora il dettaglio degli eventi collaterali di questa settimana, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della Violenza contro le Donne, istituita il 25 novembre:

Conferenze Wall of Dolls

Wall of Dolls Liguria organizza presso la propria sede di Boccadasse, Via Aurora 8R, una serie di conferenze di supporto alle Donne e al territorio. In quest’occasione sarà possibile incontrare professionisti, enti e servizi presenti sul nostro territorio che si mettono a disposizione per offrire risposte e confronti.

La partecipazione di professionisti si alterna dal 21 al 25 novembre. Saranno presenti: Neurologa/psicologa, Centro per non subire Violenza, Mascherona, Sessuologa, Autodifesa.

Progetto Scuola Wall of Dolls

Durante tutto il mese di Novembre, Wall of Dolls Liguria con volontarie formate realizza interventi e attività nelle scuole aderenti all’interno del territorio del Municipio VIII Medio Levante di Genova, anche in collaborazione di enti e istituzioni pubbliche e private.

Wall of Dolls sensibilizza e si avvicina agli studenti attraverso un linguaggio universale: l’arte, mezzo di mediazione per arrivare alle nuove generazioni e realizzare un cammino che possa creare le basi per una sana affettività e una cultura di rispetto.

Le classi potranno aderire ulteriormente al progetto attraverso la realizzazione di un prodotto che sarà poi allestito sul muro durante l’evento di Marzo.

Tutte le classi che aderiscono beneficeranno di un buono libri.

Mostra d’arte Federico Fourment (Saint Tropez) “Wall of Dolls in Pink”

Dal 21 al 27 Novembre 2022 potrà essere visitata presso la sede di Wall of Dolls Liguria in Boccadasse, Via Aurora 8R a Genova, la mostra di “Wall of Dolls in Pink” per rendere omaggio al rosa e all’amore. Una full immersion in un mondo Total Pink. Una vera e propria celebrazione del rosa, non una sfumatura qualsiasi ma il Pink di Wall of Dolls.

Una gradazione accesa ed energica, un tono di rosa shocking per contrastare il buio della violenza.

Il colore dell’energia, della curiosità, dell’invenzione, della comunità e dell’amore. Una forma di libertà che non si trova da nessun’altra parte del regno del colore, per esaltare l’individualità e la personalità.

Una mostra monocromatica quasi esclusivamente Total Pink, pensata per azzerare lo shock visivo e far emergere insieme il carattere e un’identità unica e irripetibile della Donna, riassumendo valori e sentimenti.

Orari. Dal 21 al 26 Novembre: dalle 16.00 alle 20.00 – 27 Novembre: dalle 10.00 alle 18.00

MAGGIORI INFO

Coordinatrice Wall of Dolls Liguria Dott.ssa Barbara Bavastro –> barbara_bavastro@yahoo.it / 3455402885

Vicecoordinatrice Wall of Dolls Liguria Avv. Cristina Zunino –> zunino@zuninopicco.com / 3474355072

Sportello d’ascolto Liguria: 3756700767

WALL OF DOLLS

Installazione permanente ideata e voluta da Jo Squillo, nata a Milano e poi ricreata in diverse città d’Italia tra cui Genova dove nasce nel 2016 a ridosso di Piazza de Ferrari per volontà e collaborazione tra Jo Squillo, Wall of Dolls ONLUS, Regione Liguria, Comune di Genova e Ordine degli Infermieri di Genova OPI.

Negli anni questa installazione di forte impatto ha suscitato sempre più interessi e ha visto sempre più figure coinvolte: università, istituzioni, associazioni, servizi, studenti, cittadini; tutti uniti da un obiettivo comune dire No alla violenza contro le donne. Gli eventi in piazza hanno uno scopo trasversale: attraverso l’arte, la musica e lo spettacolo si crea sensibilizzazione, si fa rete, si informa sulle prese in carico, si parla a tutta la popolazione (soprattutto ai giovani) e si utilizza un linguaggio universale favorendo una presa di coscienza.

A Genova Wall of Dolls è presente presso una sua sede sita in Via Aurora 8R, Boccadasse.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *